lunedì 28 settembre 2015


SETTEMBER MORN





Archivio con scarso successo il mese di Settembre, nel particolare sono partito con una deludente Scarpinata di Settimello e ho avuto conferma dello scarso stato di forma con un ancor più pessima Passeggiata panoramica di Quarrata, anche se il risultato (più 4 minuti rispetto allo scorso anno) è da attribuire in parte al brutto raffreddore accorsomi proprio Sabato, che mi ha fatto dormire così così e ha limitato molto la gara.
 L’impressione è che possa fare molto meglio, ma nel momento attuale non riesco ad esprimere il potenziale, anche se i riscontri in fase di allenamento sono abbastanza positivi.
 Probabilmente l’annata è un po’ storta (non può sempre andar bene), come scritto anche precedentemente a volte alcune situazioni possono limitare i risultati, la sensazione però è che al momento attuale non riesca a viaggiare sui miei tempi/distanze solite e soprattutto non vedo grossi miglioramenti da una settimana ad un’altra; il mio impegno è stato costante anche se per vari impegni ho dovuto saltare due sessioni di Lunghissimo, che sarebbe stato importante fare.
Potrebbe essere anche un problema stagionale, come già è stato a primavera, quando le prestazioni invece di arrivare ad Aprile/Maggio sono arrivate a Giugno/Luglio.
Rimango fiducioso circa la preparazione, penso che sia giusto continuare come ho iniziato anche perché ad un mese dalla Maratona sarebbe deleterio fare dei cambiamenti; ho intenzione di accantonare per qualche settimana le gare per dedicarmi a due Lunghissimi fatti a dovere, per poi correre il 18/10 una gara a Valenzatico (pt) e la mitica Maratona.
Spero veramente di fare uno scatto, uno scalino, un miglioramento che mi ripaghi del lavoro fatto tra Agosto e Settembre: a livello di morale sarebbe importante e magari mi permetterebbe di cercare in gara quelle prestazioni ora latenti.
Sono convinto che il lavoro accumulato alle spalle in qualche modo si espleterà, se non ora magari tra qualche settimana, o tra qualche mese. Per ora però sono in fase Down e l’unica cosa che si possa fare è continuare a lavorare.

La lunga estate "Calda"?

Breve aggiornamento sul road map delle gare fatte ultimamente. Innanzitutto, nel bene o nel male, siamo alla fine della stagione primaveri...